Il dilemma del porcospino

Tristan Bernard vive a Wonderland, città archeofuturista e ipertecnologica collocata in un distopico futuro immediatamente successivo al nostro.
A poco più di vent’anni inizia a fare strani sogni e ad avere allucinazioni e premonizioni sul destino del mondo.
Il protagonista vivrà sospeso tra sogno e realtà, fintanto che non sarà più in grado di scindere le due cose, sperimentando in prima persona il significato più profondo e introspettivo dell’esistenza, tra la gioia più catartica e il dolore più atroce; a questo punto cercherà di cambiare il proprio destino, che è indissolubilmente legato, come il filo d’Arianna, a quell’unico, autentico amore e a quel bacio non dato: se dovesse riuscire ad offrirlo alla sua musa potrà finalmente coronare il proprio futuro…

Alcuni di noi ridevano, altri piangevano, mentre la maggior parte delle persone è rimasta in silenzio. Vedendo ciò che stava succedendo mi è venuto in mente quel passo della Bhagavat Gita: ‘Io sono la Morte, il distruttore di Mondi’. Immagino che l’abbiamo pensato tutti, in quel momento.

Pagine
270
Codice ISBN
9788899564469
Prezzo
 20,00  17,00
Acquista online
Aggiungi al carrello