Il fiume degli spiriti

Per provare a lasciarsi alle spalle una esistenza fatta di abbandoni e fallimenti, Giulio decide di intraprendere un viaggio solitario in Laos. Si troverà gettato in un mondo arcaico e premoderno, coinvolto in una serie di incontri con luoghi e personaggi della capitale, Vientiane, sia femminili che maschili, che lo porteranno a rivalutare molte cose su se stesso e sulla sua vita trascorsa fino a quel momento in una provincia anonima d’Italia.

Il protagonista vivrà per la prima volta esperienze così intense da cambiarlo radicalmente, fino a metterlo di fronte a un bivio: scegliere se proseguire alla scoperta di ciò che viene considerato “male” dal mondo civile e razionale, oppure abbandonare la realtà infera ed oscura che lo sta investendo a seguito di eventi inaspettati e imprevedibili.

Lungo il cammino, però, Giulio scoprirà anche che non sempre è possibile scegliere.

Tutti partivano ed erano partiti. Il padre aveva lasciato il proprio corpo, Marta era andata in Messico, e sua madre sarebbe andata presto in Marocco. ‘E io che cazzo ci faccio qua a Prato?’ pensò Giulio nei giorni seguenti. Ecco che improvvisamente si rese conto di essere in mezzo a un deserto, e si chiese perché proprio lui dovesse rimanerci mentre tutti gli altri avevano deciso di andar via.

Pagine
250
Codice ISBN
9788899564247
Prezzo
 20,00  18,00
Acquista online
Aggiungi al carrello