Quartiere

Il Quartiere è cambiato negli anni, ha perso parte delle sue peculiarità, ma rimane il simbolo di una giovinezza che ci ha segnato profondamente. Il Quartiere, maggiormente quello descritto nel racconto che dà il titolo a questa raccolta, fa parte di quel vissuto che nessuno può dimenticare, che debbono conoscere quelli che vogliono conoscerci intimamente e profondamente. Perché tu sei quelle strade nascoste, quei grandi marmi bianchi, quei prati verdi che finiscono nel lago artificiale, come i misteri che rappresentano e nascondono. Questa è una raccolta di racconti, alcuni li vado riscrivendo da anni, che hanno segnato la mia vita di lettore e scrivente, di sognatore nel giardino di casa, di amante tra i ciliegi in fiore, di combattente da e per il Quartiere di tre lettere. Leggere e scrivere è stato per me la straordinaria possibilità di vivere e condividere vite altrui, di animare il marmo, di fare mare dei prati e cielo dell’acqua del laghetto vicino casa. Ho la presunzione di credere che qualcuno dei semi, qui lasciati scritti, abbiano germogliato valenze condivisibili e suggestive. Me lo auguro, ve lo auguro.
Arrivederci nel Quartiere.

«È sempre così, non ha un gran rispetto delle tue esigenze, lui chiede e tu obbedisci, non ci sono appuntamenti
o impegni precedenti che tengano. Bisogna certo osservare che, quando chiama, è perché non può fare nient’altro, perché è indifeso di fronte al pericolo, perché tu sei l’ultima salvezza che gli resta. E allora sceglie uno di noi,
uno dei tanti, lo risveglia.»

Pagine
200
Codice ISBN
9788899564155
Prezzo
 15,00  13,00
Acquista online
Aggiungi al carrello